Libri

Enrico Malverti, oltre ad essere un apprezzato analista quantitativo, ha scritto diversi libri di successo su analisi tecnica, investimenti in borsa e trading system.

Dal 2003 al 2011 ha scritto per Franco Angeli, Tradinglibrary, Il Sole 24 Ore, Borsari, Experta e dal 2012 ad oggi per Hoepli

Il libro analizza nel dettaglio numerose strategie operative basate sull’utilizzo dei trading system, strumenti che forniscono segnali automatici di entrata e uscita sui diversi mercati finanziari, senza quella componente emotiva che condizioni gli investitori che operano con logiche discrezionali.

15 codici di trading systems inclusi per Multicharts, VisualTrader, eSignal

Il libro descrive in modo completo ed esauriente le varie tecniche operative che possono essere utilizzare per gestire in modo consapevole i propri risparmi.

Nel volume vengono descritti tutti gli strumenti finanziari (azioni, valute, future, opzioni, etf, certificati ecc…) che possono essere utilizzati per costruire solide strategie operative. Sono inoltre spiegati gli errori che non si devono commettere quando si decidono di investire, sia direttamente sia indirettamente tramite i vari canali bancari, le proprie disponibilità.

Il libro descrive numerose strategie operative che vengono utilizzate per il trading di breve termine. Nella prima parte l’autore ripercorre i passaggi fondamentali nella creazione di un trading system professionale per poi descrivere nel dettaglio i vari sistemi per operare in modo profittevole sui mercati azionari, sul mercato dei cambi (Forex) e sui future di tutto il mondo.
I trading system sono accompagnati dai listati sia in linguaggio Power Language (per i software Multicharts e Tradestation) sia nel formato Metatrader e Visual Trader. Per ogni strategia vengono mostrati esempi pratici e sono fornite le statistiche di funzionamento.

Scarica qui i listati in formato testo (Updating).

Scarica qui l listato sullo stocastico (Natale 2016): Stokk

Il libro, dopo una approfondita panoramica sul mondo del fintech e sulla sua evoluzione, si concentra sui temi del roboadvisory, ossia dell’utilizzo della robotica per erogare servizi di consulenza. In particolare spiega cosa sta spingendo il mondo finanziario verso questa nuova strategia digitale descrivendo anche, con spirito critico, quali sono le resistenze e le paure dell’uomo nei confronti dei robot che invadono tutti i campi lavorativi. Gli autori illustrano altresì le caratteristiche e le logiche sottostanti a un roboadvisor: dai modelli basati sull’analisi tecnica fino a quelli basati sull’intelligenza artificiale.
L’opera concentra l’attenzione anche sulla normativa Mifid2 per poi trattare i prodotti di investimento più innovativi basati sulla robotica. Affronta quindi la parte più tecnica descrivendo, con grande dovizia di particolari e con esempi ad hoc, le modalità di progettazione di due modelli per gli investimenti e per il trading automatizzato. Un’analisi delle possibili evoluzioni della finanza digitale e del contesto competitivo istituzionale chiudono il volume.

La gestione del denaro

Il libro descrive gli aspetti tecnici e psicologici che devono essere conosciuti da chi decide di investire il proprio capitale e i propri risparmi sui diversi mercati finanziari.
Nella prima parte il volume illustra i concetti di base della finanza comportamentale e delle varie metodologie che si possono utilizzare per costruire un’adeguata Asset Allocation. Si tratta di due aspetti fondamentali che consentono di misurare e gestire in modo adeguato il livello di rischio presente in tutte le forme di investimento. Questa valutazione deve essere infatti effettuata da ogni investitore, dal cassettista al trader intraday, dal neofita all’operatore esperto.
L’autore fornisce poi una panoramica completa delle principali strategie operative che si possono utilizzare nella gestione del rischio e delle diverse formule di money management. Ciascun argomento viene trattato sia per un’operatività speculativa di breve termine sia per investimenti che hanno orizzonti temporali di medio-lungo periodo. In particolare sono descritte le varie metodologie di risk management, che riguardano la gestione del rischio presente nelle posizioni assunte sul mercato, e di position sizing, che riguardano invece la determinazione del capitale da utilizzare in ciascuna singola posizione.

ACQUISTA QUI