Report

Report Quant 18 novembre 18

Settimana difficile per i mercati azionari, i supporti per ora reggono ma chissà che non sia nuovamente Mario Draghi a dare la svolta: ha infatti fatto dichiarato che: “la mancata crescita dei prezzi potrebbe avere ripercussioni sulla sospensione del programma di acquisto di titoli e sulla tabella di marcia per l’aumento dei tassi di interesse”. Dal punto di vista tecnico l’elemento più dirompente è stato il crollo del prezzo del petrolio che è sceso di nuovo del 5% per la sesta settimana consecutiva. Stavolta il supporto a 54,5 dollari ha retto in chiusura e potrebbe interrompere la sequenza. Interessante il key reversal su euro dollaro.

DISCLAIMER: Le informazioni fornite e le opinioni contenute nel presente documento, sono supportate da un software su parametri statistici oggettivi e da strumenti di analisi tecnica noti, tuttavia nessuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, è fornita da Fintech4i relativamente all’’accuratezza, completezza e accuratezza delle stesse. Lo scopo del presente documento è esclusivamente informativo. I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità, conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività può generare.
All’utente non è concessa alcuna licenza né diritto d’uso sui contenuti di email e siti di Fintech4i e, pertanto, non è consentito registrate tali contenuti – in tutto o in parte – su alcun tipo di supporto, riprodurli, copiarli, pubblicarli, né utilizzarli a scopo commerciale, senza preventiva autorizzazione scritta.