Report

Report 4 Febbraio 2018

Dopo più di due mesi di stop per il susseguirsi di molteplici impegni che mi hanno portato a ridurre le pubblicazioni, riprendiamo il report settimanale. Nel frattempo gli aggiornamenti non sono mancati viste le numerose rubriche (QuantCertificates, e quelle per ICEMP) che potete seguire via APP, social network e newsletter.

Guardiamo nel dettaglio la situazione delle principali piazze finanziarie dopo il crollo di venerdì:

FTSEMIB: Avevamo evidenziato in altri articoli per siti partner e nel corso di “Analisi tecnica” su Class CNBC come i 24000 punti avrebbero rappresentato un duro ostacolo per il Ftsemib. Così è stato ma il supporto a 23000 dovrebbe facilitare un rimbalzo. Se invece il supporto cedesse la discesa potrebbe proseguire verso i 22000 punti ma non decreterebbe ancora la morte del toro.

DAX30: qui (e su Eurostoxx) la situazione tecnica è peggiore rispetto al Ftsemib. Il doppio massimo a 13500, il cedimento di 12900, il super euro e il super petrolio devono accendere qualche campanello di allarme. 12600 è il supporto decisivo.

S&P500: Il toro non è in discussione. Per ora quella di venerdì è una brutta chiusura, una delle più brutte da un paio di anni, ma se guardiamo al run up fatto in precedenza dall’S&P500, pure eccezionale, non troviamo motivo di sopresa. Il trend primario rimane BULLISH.

BUND: La rottura di 160 e della trendline in giallo (già da alcune settimane) potrebbe aprire scenari ribassisti con primo target 155.

EURO DOLLARO 1.25 dovrebbe frenare il super euro come accadde ad 1,21. Atteso un pullback. Se e quando dovesse avvenire la rottura della resistenza il target diventerebbe 1,30.

BITCOIN: Il trend di breve è al ribasso e potrebbe ulteriormente rafforzarsi con la rottura della trendline rialzista evidenziata sul grafico. A 6700 però potrebbero tornare a farsi sentire supporti in grado di attirare compratori..

 

For more info & services: HERE

DISCLAIMER: Le informazioni fornite e le opinioni contenute nel presente documento, sono supportate da un software su parametri statistici oggettivi e da strumenti di analisi tecnica noti, tuttavia nessuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, è fornita da Cyber Trade relativamente all’’accuratezza, completezza e accuratezza delle stesse. Lo scopo del presente documento è esclusivamente informativo. I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività  speculativa lo fa sotto la propria responsabilità, conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività  può generare. 
All’utente non è concessa alcuna licenza né diritto d’uso sui contenuti di email e siti di Cyber Trade Srl e, pertanto, non è consentito registrate tali contenuti – in tutto o in parte – su alcun tipo di supporto, riprodurli, copiarli, pubblicarli, né utilizzarli a scopo commerciale, senza preventiva autorizzazione scritta

Leave a Comment